TEA/ settembre 18, 2019/ Eventi, News/ 0 comments

Aives @ Mann. L’arte si vede con l’anima

Il 2 ed il 3 ottobre 2019 presso il Mann – Museo Archeologico Nazionale di Napoli, inizierĂ  la sperimentazione del sistema Aives – Arte e Innovazione Visioni Emozioni Sensazioni, progetto di ricerca condotto in partenariato con la T.E.A. sas di Elena Console & C. (project leader), l’IRIFOR, l’Omniarch sas di Mancuso G. & C., lo Studio Rubino srl e il Dipartimento di Ingegneria Meccanica, Energetica e Gestionale (DIMEG) dell’UniversitĂ  della Calabria. Il gruppo di lavoro si avvale, inoltre, della consulenza qualificata in tema di tecnologie innovative per gli allestimenti museali del prof. Franz Fischnaller.

L’obiettivo è di realizzare un sistema di fruizione multisensoriale delle opere d’arte, in particolare i dipinti.Le opere multisensoriali di Aives sono rivolte a tutti perché offrono la possibilità di conoscere le opere attraverso un approccio multimodale che coinvolge quanti più sensi possibile.
Non vedenti e normodotati “vedranno” l’opera attraverso i sensi in un’esperienza interessante e del tutto innovativa.

La sessione di test, svoltasi negli scorsi mesi all’Istituto per Ciechi “Francesco Cavazza” di Bologna si trasferisce nelle sale del MANN con una sempre più aggiornata e accessibile modalità di fruizione dell’arte.

Le sfumature dell’affresco di “Europa sul toro” della Casa di Giasone a Pompei prendono vita grazie ad Aives, al suo messaggio poetico, alla potenza delle immagini amplificata dall’audio e dalle percezioni tattili.

Leggi Newsletter

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*
*